Tag Archives: Twittercommerce

Conviene integrare più Twitter rispetto a Facebook in un e-commerce?

Il Gruppo DADA ha presentato i risultati della ricerca “e-shop in Italy”  commissionata ad ePages con l’obiettivo di indagare lo stato dell’arte su 1.100 siti e-commerce. Dall’indagine risulta più che raddoppiato il numero di shop online aperti tramite lo store di Register, il totale degli ordini ha registrato un incremento del 144% su base annua. Le aziende coinvolte nell’analisi, attive online dal 2011, hanno incrementato del 161% le proprie entrate e del 57% la media degli ordini ricevuti. Come in altre indagini, si conferma l’importanza dei settori Fashion, Tech e Food, mentre le regioni del nord e centro Italia sono più attive.
In merito al social commerce, tema di questo blog, l’indagine evidenzia come l’81% del campione integra sul proprio shop online l’icona di collegamento a Twitter, mentre solo il 46% quella di Facebook.
Considerato che dal punto di vista tecnico l’integrazione con Facebook non è più complessa di quella con Twitter, probabilmente chi ha creato quei siti percepisce gli utenti di Twitter come più attivi rispetto a Facebook, in termini di materiale acquistato e di creazione del passaparola durante gli acquisti. Inoltre, un altro fattore può provenire dal fatto che i tweet sono più visibili sul web rispetto ai post su profili Facebook cui accedono solo gli amici.

La Cina investe 586 milioni di dollari sul Social Commerce Stile Twitter

AlibabaWeibo

E’ come Amazon stesse acquisendo una partecipazione su Twitter: Alibaba,il più importante Player di e-commerce in Cina con i suoi $170 miliardi di fatturato, ha appena acquistato il 18% diWeibo, la più grande piattaforma di microblogging in Cina simile a Twitter con 400 milioni di utenti, per il costo di $586 milioni. L’investimento dovrebbe fruttare circa 380 milioni di dollari tra Social Commerce e pubblicità per Weibo per la durate di 3 anni, e se tutto dovesse andare secondo i piani, Alibaba avrà la possibilità di aumentare la sua quota fino al 30%. All’inizio di quest’anno, la Mercedes ha fatto il 12% del suo target annuale di vendite auto in un solo giorno su Weibo.
Il comunicato stampa ufficiale è qui, ma in parole povere, l’ equivalente cinese di Twitter afferma “Siamo convinti che il Socialcommerce svolgerà un ruolo fondamentale nella costruzione di un eco-sistema intorno alla piattaforma aperta di Weibo”.

Pensiamo che l’e-commerce giocherà un ruolo vitale nel futuro di Twitter e che l’investimento di Amazon permetterebbe di esplorare nuovi modelli di business per il commercio e la cooperazione sociale nel settore della connettività, degli account degli utenti, nello scambio di dati, nel pagamento e nel marketing on-line. Gli esperimenti di Social Commerce su Twitter si stanno moltiplicando,con la startup di Twitter-commerce Chirpify si è assicurato un investimento di 2 milioni di dollari la scorsa settimana da parte di Voyager Capital. Anche American Express ha aperto un servizio di pagamento su Twitter.

Sarà, quindi, Amazon a seguire l’esempio qui in Occidente di Alibabà ed aprendo un metodo di acquisto su Twitter o sarà Ebay?