Tag Archives: Instagram

Lo stream commerce su INSTAGRAM con Chirpify (#instaSale)

Dalla Home Page di Chirpify

Dalla Home Page di Chirpify

Da oggi il Social Commerce apre le sue porte anche ad Instagram con la piattaforma Chirpify, l’unica piattaforma di Social Commerce che sia riuscita nell’attuare l’acquisto in stream e che ha reso possibile la vendita online  tramite Social Network.

L’utilizzo della piattaforma è molto semplice: basta iscriversi creando un nuovo account o loggarsi tramite i profili social. Dopo l’iscrizione verrà fornito l’accesso immediato alla dashboard di Chirpify e qui si potrà completare la scheda descrittiva del prodotto in vendita specificandone il periodo di offerta. Infine, dovranno essere indicati i canali social dove si desidera vendere l’oggetto e verrà richiesto il collegamento del profilo Chirpify ad un account PayPal.

Da questo momento qualsiasi vostro amico o follower di Facebook, Twitter e, da poco, anche Instagram, potrà visualizzare la vostra offerta e decidere di procedere all’acquisto cliccando sopra il tweet, post o foto e commentando con un semplice “Buy”.

La recente novità sta, appunto, nell’introduzione della vendita attraverso la piattaforma Instagram che è stata resa possibile dalla continua crescita di quest’ultima in termini di utenza e funzionalità con l’appoggio di alcuni partner come:

L’evoluzione di Chirpify è stata annunciata dal suo recente restyling, la nuova interfaccia grafica è stata ridisegnata per consentire ai suoi membri di creare annunci che possano essere visibili su Twitter, Facebook e Instagram, oltre a permettere un processo più semplice e intuitivo di creazione e lancio delle offerte.

Ora è possibile monitorare le vendite e vedere come vengono eseguite le proprie liste su Instagram e Twitter. La nuova interfaccia è molto più robusta, consente agli utenti di visualizzare tutta la loro storia transazionale, permette di tenere traccia del bilancio complessivo tra denaro speso e guadagnato sui social media.

La nuova frontiera di Instagram: l’e-commerce

Instagram è una nota applicazione mobile gratuita per scattare foto geolocalizzate, applicare filtri e condividerle su numerosi servizi di social network, compresi Facebook, Twitter,Foursquarem Tumblr, Flickr. Ha raggiunto negli ultimi mesi i 130 milioni di utenti attivi, a crescere sono state anche le dimensioni del suo team che, ad oggi, è tre volte le dimensioni iniziali.

La crescita di Instagram risale al momento della sua acquisizione da parte di Facebook,  si prospetta un nuovo sviluppo nei prossimi mesi con l’utilizzo di nuove funzionalità come: inserire gli hashtag alle foto, taggare le persone che sono con noi (indicando eventualmente anche la località in cui ci troviamo), opportunità di creare dei video. Da poche settimane, possiamo immortale e condividere con i nostri amici fino a quindici secondi dei momenti della nostra vita attraverso brevi video. Sono disponibili tredici nuovi filtri per modificare l’apparenza del video, possiamo anche scegliere l’immagine di copertina tra i fotogrammi che preferiamo.

L’ampia diffusione e lo sviluppo continuo delle nuove funzionalità di quest’applicazione ha spinto alcune aziende  a usarle per sviluppare il proprio e-commerce. La diffusione di questa pratica per la fidelizzazione del cliente suggerisce i 3 passi da fare per utilizzare Instagram con successo per l’e-commerce:

  1. Rispondere ai clienti che già condividono: Instagram è una rete di cento milioni di utenti attivi ogni mese all’interno dell’app, nel momento in cui un’azienda mette on line il proprio prodotto c’è già un pubblico attivo che ne condivide le foto. Dunque, rispondere ai clienti, in commenti positivi e negativi, che ne condividono spontaneamente il brand è il primo passo verso l’aumento del loro coinvolgimento;

  2. Incanalare la condivisione: al fine di incoraggiare i clienti a condividere le loro esperienze con il prodotto è opportuno creare un hashtag specifico del brand, promuoverlo su varie reti, pubblicare foto dei vostri prodotti che riportino l’hashtag in questione in modo da invitare l’utente all’azione di condivisione su Instagram;

  3. Assicurare la sostenibilità dei contenuti: al fine massimizzare i vantaggi di Instagram ed assicurare una maggiore permanenza e visibilità sul web alle immagini diffuse, molti siti e-commerce rendono visibili le foto dei loro utenti che indossano o utilizzano il loro prodotto, un altro luogo ideale per la condivisione di questi contenuti è la pagina aziendale in Facebook.

Procedendo gradualmente con lo sviluppo di questi tre passi i venditori possono creare una comunità onesta e visibile intorno al loro brand ed ai prodotti che vendono. Dunque, in un primo momento devono impegnarsi a sfruttare le potenzialità di Instagram per l’assistenza dei clienti e la gestione della comunità, in seguito devono sviluppare una mentalità orientata alla vendita.