Pubblicità su Twitter: al via agli annunci sponsorizzati e non solo.

twitter-logo-hashtag

 

 

 

 

Dopo i tanti cinguettii che sono stati lanciati per indirizzare gli utenti all’utilizzo business di questa piattaforma, ora è arrivato il momento di parlare dell’ultima novità, ovvero i tweet sponsorizzati, quei 140 caratteri che consentono ai brand di conquistarsi una buona fetta di visibilità tra i tanti followers.

Si aprono nuove possibilità per i Social Commerce: i possessori di un e-commerce possono promuovere i loro prodotti anche attraverso la pubblicità a pagamento su Twitter.

Da pochi giorni l’inserzionista può acquistare la pubblicità su Twitter selezionando gli utenti sulla base delle loro preferenze e della loro posizione geografica e visualizzando i propri tweet sponsorizzati nella sezione superiore della cronologia dei tweet degli utenti.

La scritta “sponsorizzato da” sotto il tweet lo renderà riconoscibile agli occhi dei followers che avranno comunque la possibilità di retweettarlo o di aggiungerlo tra i preferiti, questi sono i Promoted Tweets.

Costi: impostata un’offerta massima, si paga per ogni interazione che il tweet sponsorizzato riceve (CPE- Costo per Engagement) che si tratti di un clic, di un ritweet, di una risposta o dell’aggiunta del Tweet ai preferiti.

Tra le altre possibilità di fare pubblicità su twitter abbiamo anche i Promoted Accounts, un servizio che riserva all’inserzionista la possibilità di apparire tra gli account consigliati da Twitter. La presenza nello spazio promoted aumenta la visibilità di un account e, di conseguenza, anche il numero di registrazioni spontanee, lasciando l’utente libero di decidere se diventare follower o meno di quel determinato account.

Costi: impostato il budget complessivo e giornaliero che si desidera allocare alla campagna, sarà possibile inserire il massimo importo che si è disposti a spendere per ogni follower acquisito CpF (costo per follower). Verrà addebitato all’inserzionista non più dell’importo impostato per ogni follower conquistato a seguito della visualizzazione dell’annuncio pubblicitario.

In ultimo abbiamo i Promoted Trends. Twitter riserva la possibilità di contattare il suo team per lanciare un proprio argomento di tendenza, contraddistinto dall’#, che apparirà nella lista dei temi caldi del proprio Paese per 24 ore, includendo il tweet sponsorizzato all’inizio. Offre l’opportunità di innestare un fenomeno virale e la partecipazione spontanea alla conversazione da parte degli utenti.

Un’ottima leva da utilizzare per il lancio di un prodotto o per sensibilizzare su un particolare argomento.  Per cominciare la pubblicità in Twitter andare sulla pagina Avvia la pubblicità.

Leave a Reply